Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Come sbiancare una vecchia vasca da bagno

La routine quotidiana è spesso caratterizzata da una serie di attività che ci tengono impegnati molte ore al giorno tra lavoro, famiglia, casa e sport, coinvolgendo corpo e mente, spesso la sera si sente la reale esigenza di ritagliare un momento dedicato soltanto a se stessi, un momento di pace e tranquillità nel quale poter scaricare lo stress accumulato e ricaricare le energie per affrontare nuove e impegnative giornate. Un bagno caldo è proprio quello che ci vuole per rilassarsi un po’! Ma, entrati in bagno ecco la sorpresa!

Macchie giallastre e calcare dappertutto! Nonostante i vari lavaggi e tentatavi di eliminare queste fastidiose presenze, non succede nulla, tutto è rimasto lì! Ebbene prima di disperarvi o magari spendere inutilmente del denaro per acquistare prodotti smacchianti che garantiscono prestazioni da eroi, ma che in realtà servono a poco se non a  nulla, aspettate qualche istante perché la soluzione è molto più semplice di quanto possa sembrare!

 

Rimedi semplici per sbiancare la vasca da bagno

Purtroppo si sa, col passare del tempo e l’usura gli elementi del bagno possono essere caratterizzati dalla presenza di macchie di color giallino o marroncino, causate dalla massiccia presenza di calcare nell’acqua e dal continuo contatto con detergenti e prodotti aggressivi che via via opacizzano lo smalto della vasca apportando queste chiazze ostinate. Per combatterle e far ringiovanire la vostra vasca da bagno è bene avere un po’ di pazienza e utilizzare una miscela ricavata da prodotti di uso quotidiano, ovvero:

1.       Detersivo liquido per piatti

2.       Aceto

3.       Bicarbonato

Miscelando piccole dosi proporzionate di questi elementi, otterrete una sorta di pasta che andrà spalmata ed energicamente strofinata con una spugnetta metallica, su tutta la superficie ingiallita. Lasciata agire per una ventina di minuti e poi risciacquata con acqua calda, il risultato sarà davvero sorprendente, la patina gialla che colorava la vostra vasca, sparirà.

 

Soluzioni naturali contro il calcare

Il calcare è purtroppo uno dei problemi che accomuna un po’ tutti! L’acqua dei nostri bagni è prevalentemente calcarea e quando ristagna nei sanitari per molto tempo, il calcare si sedimenta e sembra non voler venir più via! I metodi tradizionali, quelli tramandati dalle nostre nonne sono nella maggior parte dei casi infallibili, anche a questo proposito le sagge donne consigliano di applicare due semplici e versatili ingredienti:

1.       Acqua calda

2.       Aceto di vino

L’aceto va sciolto nell’acqua calda e applicato nelle zone piene di calcare, lasciatelo agire per una decina di minuti e poi risciacquatelo sempre con acqua bollente, per le superfici in pendenza imbevete un panno con la soluzione d’aceto e poggiatelo a  stretto contatto con la zona interessata, vedrete che il fastidioso nemico andrà via come per magia!

 

E per togliere la ruggine?

Solitamente il problema della ruggine riguarda le vecchie vasche da bagno realizzate in ghisa, anche per questo problema la soluzione è a portata di mano! Tutto quello che serve è:

1.       Succo di limone

2.       Borace

3.       Spugnetta metallica

Utilizzando dosi uguali, circa mezzo bicchiere per ciascun elemento, bisogna strofinare con forza la zona arrugginita con la spugnetta e lasciare agire il tutto per una decina di minuti. Nel frattempo preparate un convertiruggine che andrete ad applicare delicatamente nella parte interessata. Stando attenti a non rovinare lo smalto ancora integro, cercate di carteggiare soltanto la zona infestata dalla ruggine e poi applicate con un pennellino lo smalto, infine carteggiate nuovamente in modo da rendere la superficie trattata omogenea al resto della vasca. Dopo questo semplice ed efficace trattamento vedrete che la vostra vasca da bagno tornerà ad essere bella e splendente come fosse nuova.

 

Come prevenire le macchie della vasca da bagno

Beh la prevenzione è il modo migliore per evitare, quanto possibile che il problema si ripresenti nuovamente! Il modo migliore per prevenire è quello di sciacquare con acqua calda la vasca subito dopo averla utilizzata, in modo da impedire il ristagno dei residui di sporco, inoltre dopo aver sciacquato è necessario per prevenire l’insorgere di calcare, asciugare la superficie della vasca con un panno in microfibra, per togliere anche la più piccola goccia d’acqua.

TAGS
Potrebbero Interessarti