Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Personalizzare il bagno con la carta da parati

La carta da parati è un elemento di design che riesce a conferire personalità, stile ed originalità a qualsiasi ambiente domestico. É un valore aggiunto con il quale si può personalizzare la casa a seconda del proprio gusto e delle linee dell'arredamento: si può optare per una tappezzeria classica, country, fantasiosa, a tinta unita o policromatica... le soluzioni sono infinite e lasciano ampio spazio alla creatività. Se tappezzare una camera da letto, un salone o un corridoio non presenta problemi particolari, si deve invece prestare particolare attenzione all'applicazione della carta da parati in una sala da bagno. Lo sanno bene gli appassionati di bricolage domestico che si sono improvvisati tappezzieri, ottenendo risultati disastrosi: bolle, carta che si scolla dopo qualche giorno, tonalità accese che si fanno gradualmente sempre più pallide e molti altri problemi. 

Tutto ciò non significa che usare la carta da parati in bagno sia un errore, anzi. Si tratta di una decorazione che farà apprezzare ancora di più uno degli ambienti più frequentati dell'abitazione, un angolo di comfort e relax che proprio per questo richiede cura nei particolari ed è degno di essere personalizzato con stile. Se la sala da bagno è anonima, fredda ed inospitale, anche il momento della doccia, del bagno, del make-up e della cura del corpo sarà rapido, sbrigativo e poco piacevole. Quando invece l'ambiente è invitante ed accogliente, vi si potrà trascorrere del tempo di qualità. E per ottenere queste sensazioni si devono scegliere non solo i mobili ed i sanitari più consoni al proprio stile preferito, ma si dovrà curare ugualmente il design della tappezzeria. Non c'è niente di meglio che abbandonarsi al piacere di un bagno caldo dopo una dura giornata di lavoro, circondati da un ambiente creato a nostro piacimento e con il quale ci si può identificare. Atmosfera, luci, colori, stile devono suscitare emozioni, senso di appartenenza e tranquillità, e la carta da parati gioca un ruolo essenziale al fine di donare queste sensazioni.

Decorare il bagno con la carta da parati richiede una previa riflessione che deve includere alcuni aspetti rilevanti, sia dal punto di vista pratico che estetico. Si dovrà infatti riflettere sullo stile: sarebbe ed esempio una forzatura optare per un rivestimento rosa shocking quando l'arredamento richiederebbe piuttosto un elegante tonalità di grigio. Il colore della carta da parati dovrà quindi ben combinarsi con quello dei mobili, dando vita ad un'atmosfera rispettosa per gli occhi e consona alla luminosità dell'ambiente. Ci si dovrà porre delle domande precise: si preferisce uno stile sofisticato o un design simpatico ed originale? Si predilige l'eleganza e la raffinatezza o si vuole puntare alla vivacità? Colori sobri o tonalità accese? Semplicità o fantasia? E inoltre: il bagno da personalizzare sarà utilizzato anche dagli ospiti o è un luogo ad uso unicamente privato che potrà essere quindi adattato a qualsiasi vezzo, anche quello più ambizioso? Queste risposte potranno essere tradotte in linee guida che faciliteranno la scelta della carta da parati al momento dell'acquisto.

Oltre all'aspetto estetico, si dovranno considerare dei fattori pratici, tra i quali l'ampiezza dell'ambiente ed il materiale delle pareti da rivestire (piastrelle, muro, legno). Un elemento imprescindibile da tenere in considerazione è la sostenibilità della carta da parati, che in una sala da bagno dovrà essere in grado di resistere all'umidità e al calore. Il consiglio di un esperto sarà utile per effettuare la scelta del materiale giusto e per evitare spiacevoli inconvenienti che potrebbero verificarsi dopo l'applicazione. Un buon professionista saprà indirizzare il cliente verso l'opzione più efficace, proponendo una carta da parati in vinile o una in tessuto, a seconda dei diversi contesti. Se il rivestimento sarà applicato con attenzione, i vantaggi saranno molteplici: non solo si avrà una sala da bagno personalizzata ed ospitale, ma si potranno nascondere crepe e imperfezioni delle pareti in muratura.

Le soluzioni a disposizione sono numerose: si potrà scegliere un rivestimento completo o optare per l'applicazione parziale della carta da parati in una sola parete; si potrà rivestire solamente la parte inferiore o superiore dei muri, combinando la tappezzeria con piastrelle o con altri elementi decorativi; infine, si potrà decidere se includere anche delle rifiniture che circondino le porte, le finestre, lo specchio o i mobili. Grazie a questi ritocchi, sarà possibile trasformare la propria sala da bagno in un ambiente sempre accogliente, caldo e ricco di charme. 

TAGS
Potrebbero Interessarti